Lunedì 20 giugno
ore 21,00

Villa Saraceno
Via Finale, 1
Agugliaro   VI
Ingresso libero

con Stephane Vacher

Banca Fideuram

OBAMA IL GRANDE

Da uno dei massimi esperti in Italia di storia americana un libro controcorrente su Barack Obama, il «grande presidente» che ha rinnovato la politica estera degli Stati Uniti e ha affrontato le diseguaglianze tra ricchi e poveri. Mentre Obama si appresta a lasciare la Casa Bianca, Massimo Teodori traccia un primo bilancio del suo operato, rispondendo ad alcuni interrogativi: ha portato l’America alla decadenza o ha rinnovato il Paese più ricco e potente del mondo? Ha combattuto il terrorismo o ha favorito, con l’isolazionismo, l’avanzata dell’Isis? Ha affrontato il razzismo o non è riuscito a ridurre le tensioni che agitano la società americana? È stato dalla parte dei ricchi di Wall Street o del ceto medio di Main Street? In breve: la sua presidenza è stata un successo o un fallimento? La seconda parte del volume contiene una guida indispensabile per tutti coloro che vogliono comprendere la macchina della democrazia statunitense e farsi un’idea di come si svolgeranno le presidenziali del 2016, dalle primarie alle convenzioni nazionali, fino all’elezione popolare dell’8 novembre.

VILLA SARACENO

MASSIMO TEODORI

Professore di Storia e istituzioni degli Stati Uniti, è autore di Storia degli Stati Uniti e sistema politico americano, il manuale in materia più diffuso in Italia. È stato parlamentare radicale per tre legislature. Da opinionista collabora a radio, TV e giornali italiani ed esteri. È autore di numerosi libri di americanistica, tra cui The New Left : A Documentary History (1969), i bestseller Maledetti americani (2002) e Benedetti americani (2003), Raccontare l’America (2005). Con Marsilio ha pubblicato Laici. L’imbroglio italiano (2006), Storia dei laici nell’Italia clericale e comunista (2008), Vaticano rapace (2013, 4 edizioni), Complotto! (2014, con M. Bordin) e, da ultimo, Il vizietto cattocomunista (2015).

Share This